Menu Chiudi

Come essiccare le ortensie per creare splendide decorazioni: ecco la tecnica più efficace

Vaso di ortensie essiccate.
| Piante e fiori

Le ortensie, con i loro fiori grandi e colorati, sono piante ornamentali molto popolari. Ma sapevate che è possibile prolungare la loro bellezza essiccando i fiori? In questo articolo vi spiegheremo come essiccare le ortensie con una tecnica semplice ma efficace. Scoprirete come trasformare questi fiori effimeri in decorazioni durature per la vostra casa.



Sono piante magnifiche che rallegrano i nostri giardini durante l’estate le ortensie. Ma una volta terminata la stagione, è sempre triste vedere questi bellissimi fiori appassire. Fortunatamente esiste una soluzione per godere della loro bellezza tutto l’anno: l’essiccazione. Questa tecnica permette di conservare i fiori di ortensia e di utilizzarli come decorazione d’interni. Ma come essiccare le ortensie in modo efficace? Seguite la guida!

Caratteristiche delle ortensie

Le ortensie sono originarie dell’Asia. Sono resistenti, decidue, facili da coltivare e belle da vedere. I loro fiori hanno una forma che si presta perfettamente all’essiccazione, consentendo di esporli più a lungo. Queste piante da fiore appartengono alla famiglia delle Hydrangeaceae e hanno un grande potenziale decorativo, anche quando i loro fiori sono essiccati.

Infatti, una volta essiccati, possono essere esposti in un vaso, in un cesto, su pareti, cappelli e vestiti. Ci sono davvero mille modi per utilizzarle e metterle in mostra al meglio.



Come si essiccano le ortensie?

Il momento ideale per rimuovere un ramo di ortensia e far seccare i fiori è quando sono in piena fioritura. I fiori devono essere sani e al massimo della loro bellezza, di solito in piena estate. Non deve essere umido o piovoso, ma soleggiato e asciutto.

Inoltre, è necessario fare due cose: scegliere preferibilmente un ramo da potare per non sminuire l’estetica della pianta e controllare i fiori uno per uno. Devono essere perfetti, senza macchie o danni.


Il processo di essiccazione

L’essiccazione delle ortensie è un processo semplice che non richiede attrezzature specifiche. Tuttavia, è necessario seguire alcuni passaggi per garantire il successo. Ecco come essiccare le ortensie in modo efficiente e mantenere i fiori perfettamente conservati:

  • Preparazione del ramo: iniziate scegliendo un ramo di ortensia in piena fioritura. Con una forbice pulita e affilata tagliate un ramo lungo circa 30 cm.
  • Essiccazione: appendere il ramo a testa in giù in un luogo asciutto e al riparo dalla luce diretta del sole. Lasciare essiccare per circa una settimana.
  • Controllo dello stato di essiccazione: dopo una settimana, toccare delicatamente i fiori per verificarne lo stato. Dovrebbero essere asciutti e pronti per essere utilizzati come decorazione.
ortensie secche in vaso
foto © stock.adobe

L’essiccazione delle ortensie è un ottimo modo per prolungare la vita di questi magnifici fiori e godere della loro bellezza tutto l’anno. Con questa tecnica semplice ed efficace, potrete trasformare le ortensie in magnifiche decorazioni per la vostra casa. Perché non provare? Sarete stupiti dai risultati!

Se non siete soddisfatti del colore dei fiori secchi, esistono spray coloranti speciali che potete utilizzare per questa occasione. Potete rivolgervi a un esperto del settore o, in alternativa, utilizzare spray coloranti per alimenti. Ma attenzione, una volta spruzzato il colore non sarà più possibile rimuoverlo.