Menu Chiudi

Per avere ortensie bellissime, evitate questi errori: la guida per una fioritura di successo

ortensie bellissime

Le ortensie sono fiori bellissimi che possono aggiungere un tocco di colore a qualsiasi giardino. Tuttavia, prendersene cura può essere talvolta complicato e alcuni errori comuni possono danneggiarne la salute e la fioritura. Questo articolo vi guida attraverso gli errori più comuni da evitare se volete delle belle ortensie.


Le ortensie (Hydrangea macrophylla) sono arbusti da fiore noti per i loro piccoli fiori e gli steli lignificati. Fioriscono generalmente in estate, da giugno a settembre, e sono senza dubbio uno degli arbusti da fiore più belli da avere in giardino. Tuttavia, nonostante la loro bellezza, a volte possono essere difficili da curare. Alcuni errori comuni possono danneggiare la loro salute e la loro fioritura. Ecco una guida che vi aiuterà a evitare questi errori e ad avere ortensie bellissime.

Non commettete più errori con le ortensie: la guida per una fioritura di successo

Le ortensie sono piante relativamente facili da curare, ma richiedono un’attenzione particolare quando si tratta di annaffiare. Ecco alcuni errori comuni da evitare nella cura delle ortensie:

  • Bagnare il fogliame delle ortensie: quando si annaffia, non è consigliabile bagnare il fogliame delle ortensie. L’umidità persistente sulle foglie può favorire lo sviluppo di malattie fungine come l’oidio. È quindi preferibile innaffiare direttamente alla base della pianta, avendo cura di distribuire l’acqua in modo uniforme su tutta la superficie del terreno.
  • Lasciare l’acqua in piedi: se l’ortensia è in vaso, è fondamentale non lasciare l’acqua in piedi. Le ortensie non amano avere i “piedi nell’acqua”. Troppa acqua può portare al marciume delle radici e alla morte della pianta. Ricordate quindi di svuotare regolarmente il sottovaso se è pieno d’acqua e di assicurarvi che il vaso abbia un buon drenaggio.
  • Non aumentate il volume d’acqua in estate: durante i caldi mesi estivi, le ortensie avranno bisogno di più acqua. Il caldo e il sole possono seccare rapidamente il terreno e le ortensie, che sono piante che amano l’umidità, possono soffrire la siccità. È quindi importante aumentare il volume d’acqua durante i periodi di canicola. Attenzione però a non innaffiare in pieno sole per evitare una rapida evaporazione dell’acqua e il rischio di bruciature delle foglie.
  • Irrigazione troppo frequente: Sebbene le ortensie amino l’umidità, non amano essere annaffiate troppo frequentemente. È meglio innaffiare in profondità e meno spesso, piuttosto che innaffiare poco e frequentemente. Questa pratica favorisce la crescita di radici profonde, rendendo la pianta più robusta in caso di periodi di siccità.

Evitando questi errori comuni, potrete aiutare le vostre ortensie a mantenersi in salute e a produrre fiori bellissimi per tutta la stagione della fioritura.


Scale con ortensie.

Come si piantano le ortensie?

Ci sono due momenti ideali per piantare le ortensie. Il primo è all’inizio di settembre, quando la terra conserva ancora il calore delle belle giornate estive. Il secondo è in inverno, quando non ci sono gelate. A volte è possibile piantare le ortensie in tarda primavera, ma è necessaria una manutenzione regolare. Evitate di piantare le ortensie in piena ombra o in pieno sole. Un equilibrio è essenziale per la cura ottimale delle ortensie.


Come proteggere le ortensie in inverno

Una protezione adeguata delle ortensie durante l’inverno è essenziale. Nonostante il loro fogliame deciduo, che le rende meno sensibili al freddo rispetto ad altre piante, è possibile utilizzare un velo invernale per fornire una protezione supplementare contro il gelo per le ortensie piantate in terra. L’ideale sarebbe spostare le ortensie in vaso in un luogo fresco e luminoso. Possono essere riportate all’esterno quando il pericolo di gelate è passato.

Elenco degli errori da evitare se si vogliono ortensie bellissime :

  • Innaffiare troppo: Le ortensie non amano l’eccesso d’acqua. È quindi importante non annaffiare troppo queste piante.
  • Esporre le ortensie al sole pieno: le ortensie preferiscono l’ombra leggera o il sole non troppo intenso. Se sono esposte in pieno sole, il terreno deve essere mantenuto fresco.
  • Trascurare la potatura: potare l’ortensia una volta all’anno migliorerà notevolmente la fioritura.
  • Ignorare i segni di malattia: Le ortensie possono essere colpite da diverse malattie, tra cui cocciniglia, oidio, muffa grigia e clorosi. È importante riconoscere i segni di queste malattie per poterle trattare rapidamente.
magnifiques hortensias bleus en plein soleil
foto © stock.adobe

Le ortensie sono fiori bellissimi che possono aggiungere un tocco di colore a qualsiasi giardino. Tuttavia, prendersi cura di loro può essere talvolta complicato e alcuni errori comuni possono danneggiare la loro salute e la loro fioritura. Evitando questi errori e seguendo i consigli di questo articolo, potrete assicurarvi che le vostre ortensie rimangano sane e belle tutto l’anno.